SAMSUNG CSCScapp

“Gli spazi vuoti, gli orizzonti vuoti, le pianure vuote, tutto quello che è spoglio mi ha sempre profondamente impressionato.” – Joan Mirò

Sicuramente una persona affascinata dal lato artigianale della fotografia, quello che si concretizza nel lavoro di camera oscura con i suoi infiniti accorgimenti che creano una curva di apprendimento lunga tutta la vita. Per questo motivo il mio mezzo di elezione è costituito dalla filiera fotografica analogica ma, non per questo, disdegno quanto di utile e creativo ci sta portando la ormai assestata rivoluzione digitale.

Subisco il fascino delle cose che uno spazio vuoto o un oggetto insignificante possono raccontare, dei sentimenti che pochi colori accostati fra loro possono generare; per questo non amo particolarmente le fotografie ricche di soggetti o di colori. Una fotografia deve avere il suo senso compiuto, o meglio l’osservatore deve darle il suo senso compiuto, anche quando ritrae una semplice linea o un punto.